Moderatamente

0

VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 4° Post

Marco Savio 18 Febbraio 2017
VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 4° Post

  L’elaborazione di una trasfigurazione dal povero ad uno Stato Sociale (che dovrebbe costituire la risposta sistematica della lotta alla povertà) avviene attraverso il proletariato. I poveri costituivano, ancora per buona parte dell’ottocento, la classe più numerosa della società, una classe silenziosa perché non era soggetto sociale, priva di coscienza di classe e quindi incline… Continua a leggere »

0

VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 3° Post

Marco Savio 18 Febbraio 2017
VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 3° Post

Non solo malattia, morte, nascite, cattivo raccolto inducevano alla povertà in quanto rovesciavano fragili equilibri di indipendenza economica, ma anche altre condizioni strutturali, quali: (i) il mutato rapporto tra città e campagna; (ii) il declino delle prime sulla seconda; (iii) la nuova primazia della forza lavoro rurale; (iv) l’incapacità delle corporazioni di proteggere completamente i… Continua a leggere »

0

VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 2° Post

Marco Savio 18 Febbraio 2017
VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 2° Post

Il Vagabondaggio (versione arcaica della migrazione) è al tempo stesso causa e risposta dello stato di povertà, ma è anche lo stato tipico, all’epoca, della migrazione (dunque, nulla di nuovo sotto il sole). Diverse sono le cause: (i) l’inurbarsi, per panico, dei poveri di campagna in città a causa delle carestie; (ii) le migrazioni occasionali… Continua a leggere »

0

VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 1° Post

Marco Savio 16 Febbraio 2017
VECCHIA E NUOVA POVERTA’ – Controparte negativa del progresso ? – 1° Post

Affrontare il problema povertà oggi, implica prioritariamente vederne la mutazione nei secoli e conseguentemente definirla; impresa non semplice (i) e perché il concetto si è modificato nei secoli, (ii) e perché esistono due tassonomie: una della classe dirigente e l’altra dei poveri stessi.   L’analisi dell’argomento dell’argomento è più semplice dalla visione delle classi dominanti anche perché quella coniata… Continua a leggere »

Accedi al tuo account

Non mi ricordardo di tePassword ?

Effettuare la registrazione!